martedì 27 settembre 2011

Al fianco dei lavoratori contro la chiusura della RSA Le Civette

Donzelli, Mugnai, Bartolomei, Fuscagni, Marcheschi, Nascosti e Villa
alla protesta degli operatori sotto il Consiglio Regionale

«No alla chiusura della rsa 'Le Civette' di Firenze, al fianco dei
lavoratori e contro la perdita di occupazione e posti letto di cui la
Asl 10 ha un disperato bisogno»: questo il motto per il quale pochi
minuti fa una delegazione di Consiglieri regionali del Pdl ha
incontrato i lavoratori della struttura riuniti in protesta sotto la
sede del Consiglio regionale.
A scendere in via Cavour sono stati Giovanni Donzelli, Stefano Mugnai
(Vicepresidente Commissione sanità), Nicola Nascosti (Vicepresidente
Commissione attività produttive), Salvadore Bartolomei (Commissione
istituzionale per l'emergenza occupazionale), Stefania Fuscagni
(Portavoce Opposizione), Paolo Marcheschi e Tommaso Villa.
«La decisione repentina assunta dalla Asl 10 di Firenze – affermano
gli esponenti del Pdl – appare priva di motivazioni sia sotto il
profilo delle necessità assistenziali di Firenze, sia quanto a qualità
delle prestazioni della rsa 'Le Civette' e a soddisfazione dei
pazienti della struttura. Per questo siamo dalla parte dei lavoratori
e delle famiglie degli ospiti che chiedono un ripensamento rispetto
alla scelta di chiudere una rsa che funziona e che concorre a
garantire un livello di assistenza minimo indispensabile sul
territorio dell'azienda sanitaria fiorentina».