venerdì 24 febbraio 2012

“Pure gli architetti bocciano Renzi: solo spot disordinati”

“Dopo il crollo di consenso nelle classifiche del sole24ore, arriva anche la bocciatura dell'ordine degli architetti. Matteo Renzi, che tra l'altro ha tenuto a lungo la delega dell'urbanistica, ha portato avanti una logica disordinata senza rispettare una visione organica dello sviluppo della città”. Così commenta Giovanni Donzelli, Consigliere regionale del PdL. “L'abuso dello strumento di singole varianti urbanistiche, a discapito di un piano di insieme e della rapida approvazione del regolamento urbanistico, ha portato ad uno sviluppo non ordinato della città di Firenze. Anche la vicenda del nuovo stadio è stata, per ora, gestita solo come uno spot per fare il ganzo con i tifosi. Finalmente – conclude Donzelli – dopo la brutta parentesi legata all’episodio Quadra, oggi l'ordine degli architetti è libero, trasparente e terzo rispetto alle liti politiche. Mi auguro che Renzi faccia tesoro di questa bocciatura e trasformi radicalmente l'approccio con la città”.