venerdì 24 agosto 2012

La grande coalizione è da irresponsabili e vigliacchi

Dovrebbe essere semplice: Destra e Sinistra presentano i loro programmi e gli uomini per realizzarli. Gli elettori ascoltano e scelgono a chi dare fiducia. Chi vince prova a realizzare quanto promesso, chi perde verifica e controlla la correttezza e la trasparenza dell’operato di chi ha vinto. Alla fine del mandato gli elettori decidono se continuare a dare fiducia agli stessi o se provare a cambiare.

Questa per me è la declinazione della Politica nelle Istituzioni.

Tra l'altro, l’alternanza tra schieramenti opposti agevola i ricambi generazionali e garantisce trasparenza.

Dovrebbe essere semplice, per una missione complicata.

Un dirigente di una nazione ha enormi responsabilità.
Un comma in una legge può cambiare il destino di milioni di persone, far chiudere o salvare migliaia di aziende, influire nei costumi e nella civiltà di un popolo come tutelare o minacciare le Libertà individuali. 

In un momento difficile come questo servono ricette chiare, responsabilità precise e un po’ di coraggio.

La grande coalizione dopo il voto porterebbe invece a una marmellata in cui si nascondono le responsabilità degli schieramenti e non si realizzano idee forti. Ci troveremmo una classe dirigente intenta solo a svolgere compitini decisi da nazioni concorrenti. Nessuno avrebbe colpe chiare o dovrebbe rispondere agli elettori. Ci sarebbero sempre “gli altri” su cui scaricare ciò che non piace.

Se oggi ci sono politici che non hanno soluzioni da proporre o non hanno il coraggio di realizzarle o non vogliono assumersene la responsabilità, facciano un passo indietro. Ma non è che nascondendosi in una grande coalizione si risolvono i problemi.

L’Italia necessita di coraggio non di un patto di autodifesa di tutti i pavidi.

Stipendi, emolumenti, consulenze, scorte, assistenti, auto, possibilità di nomine, potere sono mezzi (a volte eccessivi) a disposizione di chi si assume la responsabilità di trasformare le idee in azione.

Chi ipotizza fin da subito la grande coalizione vuole i privilegi senza metterci responsabilità e idee.


Iscriviti al gruppo facebook "PDL MAI PIU CON LA SINISTRA"