mercoledì 30 gennaio 2013

MPS: Rossi non può giocare a nascondino. Necessario il consiglio straordinario

Il Governatore toscano Rossi discerne su Facebook di U2, Miss Sarajevo, Berlusconi, fascismo e non dice una parola sul Monte dei Paschi. Eppure la Regione che lui presiede nomina un componente ai vertici della Fondazione, nel nostro bilancio abbiamo un derivato MPS di oltre 30 milioni, le principali attività politiche sono realizzate in collaborazione con la banca e il suo partito è lo stesso che nomina praticamente tutti i vertici della Banca e della Fondazione bancaria. Non può continuare a giocare a nascondino a lungo o al massimo, come ha fatto in alcune interviste, chiedere a Mussari di rispondere degli errori. Per questo io e Paolo Marcheschi insieme al PDL e alle altre opposizioni di centrodestra abbiamo richiesto un consiglio regionale straordinario sulla vicenda del Monte dei Paschi di Siena