lunedì 29 aprile 2013

Forteto: Donzelli e Coralli (FdI) "Commissariare la cooperativa e sciogliere la comunità"

"Dopo la trasmissione de Le Iene di ieri durante la notte è stato aggredito al Forteto a calci e pugni il fratello di uno degli intervistati."
Dichiarano il capogruppo di Fratelli d'Italia in Toscana Giovanni Donzelli e la consigliera Comunale di Vicchio Caterina Coralli.
Caterina Coralli per prima aveva sollevato in comune le inadeguatezze della Responsabile servizi sociali Antonia Cimarossa con formale interrogazione, stimolando così l'intervento de Le Iene, ma la risposta del Comune all'interrogazione è stata secretata per volontà del Sindaco di Vicchio. Lo stesso Sindaco che ieri sera abbiamo visto fuggire dalle telecamere e nascondersi in Chiesa.
"La situazione al Forteto è insostenibile per chi ci vive e per chi ci lavora. Le Istituzioni, colpevoli in questi anni di gravissime omissioni, devono adesso intervenire drasticamente sciogliendo la comunità rappresentata dall'associazione e commissariando la Cooperativa per salvaguardare i posti di lavoro e la realtà economico-produttiva"
"Le intimidazioni e le ritorsioni sul posto di lavoro nei confronti di chi ha avuto il coraggio di parlare sono all'ordine del giorno. Dopo la trasmissione di ieri siamo arrivati anche alla rappresaglia fisica nei confronti dei parenti di chi testimonia. Questo clima potrebbe contaminare anche le testimonianze del processo in corso. E' necessario intervenire immediatamente e senza remore per difendere i più deboli" Concludono Donzelli e Coralli