venerdì 31 maggio 2013

Novoli affonda nel degrado.


Questa mattina ho fatto una passeggiata per Novoli insieme ad alcuni cittadini del Comitato di Novoli. Oltre all'esasperazione per la piaga della prostituzione in strada e le preoccupazioni per il traffico e l'eventuale inizio dei lavori per la linea 2 della tramvia, abbiamo registrato un completo abbandono della città. Quella parte della città affoga nel degrado. Marciapiedi rotti, sporchi e con erbacce mai tagliate, carcasse di auto abbandonate nei parcheggi, aiuole trascurate e piene di rifiuti, spartitraffico di palstica bruttissimi, in teoria temporanei ma in pratica fermi da dieci anni, tombini per il deflusso dell'acqua piovana completamente otturati, alberi con rami pericolanti e cartelli stradali completamente illeggibili perchè consunti dal tempo.

Una immagine di Firenze indegna. Renzi invece di aprire comitati e scrivere libri dovrebbe arrossire di vergogna. Questa città meriterebbe di essere amata, non sedotta per ambizione e abbandonata in queste condizioni. Firenze ha bisogno di un Sindaco attento a tutte quelle piccole cose che nell'insieme però fanno la differenza tra una città vivibile e ospitale con un sobborgo degradato.