giovedì 23 maggio 2013

Ospedale di Campostaggia: accreditamento nei tempi previsti?

Avendo appreso dagli organi di informazione che l’ASL 7 di Siena non ha, ad oggi, adottato alcuna decisione circa l’accreditamento del Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Campostaggia, insieme ai colleghi Marcheschi e Staccioli chiediamo alla Regione se tale servizio, di evidente importanza per l’ospedale stesso, otterrà l’auspicata certificazione ed in quali tempi, visto che dovrà essere operativo entro il 31/12/2014.
La cronica situazione di difficoltà in cui si dibatte il servizio sanitario regionale nella sua perenne riorganizzazione rischia di vanificare, come in questo caso, lo slancio entusiastico e la generosità dei tanti volontari nonché il lusinghiero lavoro che stanno portando avanti, con innegabili risultati, le associazioni presenti sul territorio della Valdelsa compreso il personale sanitario.
Infatti, le donazioni di sangue, gesti che nella loro semplicità possiedono tuttavia un’alta valenza civile, sono in netta crescita e non ci sembra giusto che, per gli impacci di una burocrazia spesso indolente, i donatori corrano il rischio di dover emigrare altrove con aggravio di inutili spese e disagi.
Auspichiamo che la Regione voglia intervenire, senza frapporre ulteriori indugi perché il mondo del volontariato è un comparto, di grandissimo rilievo anche economico, che le istituzioni devono favorire ed incentivare al massimo.