giovedì 26 settembre 2013

Mafia: Associazione vittime Georgofili ha sbagliato avvocato

L'associazione vittime dei Georgofili questa volta ha fatto un grave errore; scegliere come avvocato di parte civile nel processo sulla trattativa Stato-mafia Ingroia: il PM che aveva dato credibilità a Ciancimino, è un danno alla memoria di tutte le vittime della mafia. La lotta alla mafia e il ricordo delle vittime necessitano di serietà e credibilità. Caratteristiche che, se mai ha avuto, Ingroia ha evidentemente perso con la vicenda Ciancimino, la brutta figura elettorale e il disdicevole teatrino ad Aosta. Associare il ricordo delle vittime dei Georgofili a quelle tristi pagine è un brutto sbaglio.