lunedì 11 novembre 2013

10 anni dopo Nassirya. Sempre al fianco dei nostri ragazzi in divisa

Sono trascorsi 10 anni dal quel tragico giorno in cui 19 italiani tra carabinieri, militari e civili persero la vita a Nassirya, in Iraq in un attentato suicida compiuto dai terroristi islamici allo scopo di destabilizzare l’area e minare la pacifica convivenza tra le nazioni democratiche.

Per ricordare quel drammatico episodio, domani porteremo la mattina alle 11:45 una corona al Monumento ai Caduti a Firenze in Piazza dell'Unità e poi la sera alle 21 parteciperemo all'incontro organizzato da Azione Universitaria e il gruppo al quartiere 3 di Fratelli d'Italia in collaborazione con l'Associazione Sostenitori Forze dell’Ordine e l'Associazione Carabinieri di Firenze.

L'appuntamento della sera è alle ore 21, presso la Biblioteca Villa Bandini (Sala Paradiso, primo piano) in via di Ripoli 127.

Saranno presenti Massimo Martini, Presidente Nazionale dell’Associazione Sostenitori Forze dell’Ordine ed il Luogotenente Cav. Piergiorgio Carboni dell’Associazione Carabinieri di Firenze. Parteciperanno, inoltre, dirigenti ed eletti di Fratelli d’Italia tra i quali i Consiglieri Regionali Giovanni Donzelli, Paolo Marcheschi e Marina Staccioli ed il capogruppo FDI al quartiere 3 di Firenze Giovanni Gandolfo.

Un ricordo doveroso per far sentire la nostra vicinanza ai ragazzi caduti nell’adempimento del loro dovere nell’ambito di una missione di pace denominata ‘Antica Babilonia’ ed alle loro famiglie. E’ purtroppo un tributo di sangue altissimo quello che hanno pagato i nostri militari, partiti per l’Iraq, come tanti altri impegnati in tutto il mondo in operazioni dall’alto valore umanitario per assicurare la pace e la libertà tra i popoli ed arginare la terribile violenza terroristica internazionale.