venerdì 6 dicembre 2013

Sfratti: Nessuno sconto a chi occupa abusivamente

A Firenze si sospende per un mese l'uso della forza pubblica per l'esecuzione degli sfratti ma nessuno fa niente per combattere l'occupazione abusiva.
Conosco l'intento costruttivo dell'iniziativa del Prefetto Varratta ma al tempo stesso occorre distinguere bene l'emergenza abitativa dall'occupazione abusiva che è un reato che a Firenze passa sotto gli occhi passivi dell'Amministrazione Renzi. E' storia recente l'occupazione dell'ex collegio La Querce e di una palazzina in via Vittorio Emanuele II da parte di antagonisti e aderenti al Movimento di Lotta per la Casa che da anni perpetrano reati nel pieno disprezzo delle regole. In un momento di sofferenza per il nostro Paese è sacrosanto evitare alle famiglie tensioni sociali ma sarebbe più giusto agire contro chi sfrutta le disgrazie di tante persone per portare avanti una campagna di illegalità che parte dalle occupazioni abusive.
Fratelli d'Italia sarà sempre in prima linea a sostenere le difficoltà sociali così come però combatterà con forza ogni azione di illegalità.