martedì 17 marzo 2015

Danni Maltempo: stanziamento ridicolo anche come primi aiuti.

Dal governo nessuno stato di emergenza nazionale, criterio Isee iniquo per concedere gli aiuti.


Nel momento dell'emergenza Enrico Rossi è sempre pronto a garantire risorse e a fare appelli al governo per chiedere stati di emergenza. Poi passano i giorni e le promesse come sempre svaniscono, facendo posto alle delusioni delle comunità locali gravemente colpite dagli eventi atmosferici. Il governatore prima alza la voce, poi fa soltanto le elemosina; ancora il governo non ha concesso lo stato di emergenza nazionale chiesto dalla Regione Toscana, a dimostrazione di quanto siano influenti le parole di Rossi, utili solo a finire sui giornali. Tre milioni per 246 comuni ccolpiti sono una cifra ridicola, anche come primi aiuti, soprattutto perché ancora una volta viene utilizzato l'iniquo criterio dell'Isee per stabilire i beneficiari. Se si vuol davvero far fronte alle emergenze non è questo il metodo: basta parlare con i cittadini per rendersene conto.