lunedì 2 marzo 2015

OPG: Il capriccio di Lotti costa 7,5 milioni e la sicurezza dei cittadini

Tra 28 giorni l’OPG di Montelupo dovrebbe essere chiuso e nessuno ancora ha trovato una soluzione adeguata. Per la verità la soluzione individuata, buona o cattiva, c’era fino a quando il paggetto di Renzi non ha aperto bocca lasciando sul territorio i cocci e tornando a fare poi la bella vita a Roma. Facile per Luca Lotti dire di voler restituire la bella villa alla cittadinanza e dimenticarsi sia i 7,5 milioni di euro spesi dal 2007 ad oggi per adeguare la struttura detentiva di Montelupo, sia i gravissimi rischi per la sicurezza dei cittadini se la Regione dovesse individuare come sede per la REMS un non carcere.
Probabilmente è anche possibile un recupero della usufruibilità aperta di parti della Villa con il contributo di eventuali detenuti, ma gli amministratori locali e regionali dovrebbero avere gli attributi di contraddire Lotti e pensare al bene della collettività e questo nel PD Renziano è fantascienza. Speriamo che presto non si debba piangere crimini efferati causati dalla leggerezza di questa gente.