venerdì 10 aprile 2015

Prato, Donzelli sequestra colonica assegnata ai Rom.

Restituiremo al sindaco di Prato Matteo Biffoni la colonica di via Reggiana solo quando avrà deciso di togliere la priorità ai rom per l'assegnazione degli alloggi che vi sorgeranno.
E' una delibera razzista e pericolosa perché crea delle discriminazioni dando priorità ad una etnia. A noi piacerebbe che si desse priorità agli italiani, ma considerati i limiti culturali della sinistra che governa Comune e Regione, chiediamo almeno che l'amministrazione elimini il privilegio in favore dei rom. Solo in quel momento restituiremo al Comune le chiavi della colonica. Donzelli, Cenni e Zecchi, insieme ai ragazzi di "Azione Giovani - Gioventù Nazionale", hanno affisso sul cancello della struttura due striscioni con su scritto "No case ai rom, #primaipratesi" e "Soldi regionali? #primagliitaliani", oltre alla bandiera di Fratelli d'Italia. Quella del Comune di Prato è una provocazione inaccettabile siamo pronti a mettere in atto altre iniziative di protesta per cambiare una delibera che rappresenta uno schiaffo ai tanti pratesi che vivono in situazione d'indigenza, pagano le tasse e continuano a essere dimenticati dal Comune.

>>>LE FOTO DEL SIT-IN AL LINK https://drive.google.com/folderview?id=0ByewtD3141KvfnVCX3dfLWRHT1ZMSlZYaTVUV0U2SEsxTl9iX2t2Qm9ZSDJ0V2IyZEZtSWc&usp=sharing