martedì 21 luglio 2015

Terme di Montecatini nel mirino della Corte dei Conti, ennesima figuraccia della Regione

La Corte dei Conti bastona la Regione sulla gestione delle terme di Montecatini. Una pessima gestione a dir poco vergognosa che provoca l'ennesima figuraccia della Regione.
Fa specie veder entrare nella relazione della Corte dei Conti sulla gestione economica della Regione quella che dovrebbe essere un’eccellenza e che invece viene inserita nella lista nera dei ‘carrozzoni’ che pesano sul bilancio della Toscana.
Il processo di privatizzazione delle terme di Montecatini è fallito perché era un piano scritto con i piedi.
In tutti questi anni la Regione si è impegnata in una serie di azioni che sembravano fatte apposta per fallire e affossare le terme.
Aspettiamo al varco la nuova giunta, riparare al disastro è difficile ma non impossibile, basta volerlo.