mercoledì 13 aprile 2016

Sesto Fiorentino: chiudiamo il campo rom, 4 mesi per mettersi in regola

Questa mattina ho effettuato un sopralluogo al campo rom di Sesto Fiorentino con il portavoce di Fratelli d'Italia e candidato a Sesto Luca Tomassini e il coordinatore del comuni della piana Claudio Gemelli. Se i cittadini ci daranno fiducia per governare Sesto Fiorentino, Fratelli d'Italia darà quattro mesi di tempo ai rom per trovare una casa e imparare il rispetto delle regole, dopo questo periodo il campo di via Madonna del Piano sarà chiuso. 
Bambini che giocano nei rifiuti tra i topi invece che essere a scuola, acqua che sgorga libera andando sprecata. 
La situazione del campo rom è allucinante: dove sono finiti i 570 mila euro di soldi pubblici, fra risorse del Comune e della Società della salute, spesi appena due anni fa per una fantomatica integrazione? 



Mentre ai cittadini italiani che in tempi di crisi perdono la casa e il lavoro, la sinistra ha persino pagato l'assistenza legale per le pratiche di regolarizzazione, che a giudicare dalla situazione non sono servite a nulla. 
E’ una vergogna che i cittadini che pagano le tasse debbano subire queste ingiustizia e per di più subire la criminalità e il degrado provocata da queste persone. 
Non possiamo più accettare una beffa simile. Se vinceremo le elezioni restituiremo ai cittadini di Sesto i diritti che fino ad ora sono stati sottratti.