venerdì 6 maggio 2016

Riordino Polizia provinciale, mozione presentata

Dal comune di Bibbona ci hanno segnalato una questione che abbiamo fatto oggetto di approfondimento e di una mozione in Consiglio. La questione è complessa e riguarda l'impatto che il riordino delle funzioni Provinciali ha avuto sul territorio. Uno dei nodi che le Regioni e il Governo nazionale hanno dovuto sciogliere è stato il ricollocamento della Polizia Provinciale.

La scelta fatta a livello nazionale di creare una corsia preferenziale per il ricollocamento della Polizia Provinciale anche nel ruolo della Polizia Municipale  ha creato un blocco delle assunzioni della polizia municipale stessa.
Per 'pochi' agenti, 'in Toscana 14', si sta creando una situazione paradossale: con i Comuni che sembrano non volerli assumere, perché hanno graduatorie aperte da anni e, a breve, anche in scadenza, con gli agenti di polizia municipale che si lamentano di non poter lavorare in condizioni così precarie.
Chi ne risente, ovviamente, sono i cittadini e la sicurezza sul territorio.
Abbiamo chiesto che venga sbloccata la situazione di stallo totale che si è venuta a creare e che le graduatorie degli agenti municipali dei concorsi, con scadenza 31/12/2016, vengano prorogate per evitare lo spreco di denaro pubblico.


Sul tema della Sicurezza, tempo fa, a seguito della discussione sulla proposta di legge, abbiamo ottenuto la convocazione di una tavolo sulla sicurezza in modo da proporre azioni specifiche sul tema.