lunedì 21 novembre 2016

Banche, domani sarò in piazza con le vittime del Salvabanche

A un anno dall'approvazione del decreto Salvabanche è evidente a tutti che la truffa che hanno subito decine di migliaia di risparmiatori è una vera e propria vergogna di regime. Continueremo a sostenere la protesta di tutti i cittadini che si battono contro questa ingiustizia e per questo saremo domani in piazza insieme a loro a Roma alle ore 11 alla manifestazione davanti a palazzo Koch.
Non solo il governo non ha dato risposte alla miriade di persone che a causa di un provvedimento scellerato ha perso i risparmi di una vita, ma ha letteralmente nascosto la testa sotto la sabbia rispetto ai conflitti d'interesse del Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi e agli affari della famiglia Renzi con gli ex amministratori di Banca Etruria. 
Un governo che fa gli interessi dei poteri forti e delle banche è un governo illegittimo che non può rappresentare i cittadini italiani.