mercoledì 8 marzo 2017

Strutture residenziali per disabili neuropsichiatrici: mozione approvata

Nella seduta di questa mattina, la commissione Sanità ha approvato con voto unanime una mozione che ho presentato per l’integrazione al regolamento della legge regionale sul sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale. 
La mozione riguarda la parte relativa alle strutture residenziali e semiresidenziali e impegna la Giunta regionale a inserire nel regolamento la tipologia di struttura definita ‘gruppo di appartamento’ per disabili neuropsichiatrici “con bassa intensità assistenziale e una capacità ricettiva massima di 6 ospiti”, al fine di “incrementare la qualità della vita dei disabili con una situazione abitativa personalizzata a carattere familiare” e di interrompere “vissuti di precarietà e provvisorietà”.
Lo scopo della mozione è anche quello di incrementare la qualità della vita delle persone più deboli con la proposta di una soluzione abitativa personalizzata a carattere familiare.