lunedì 8 maggio 2017

PISTOIA, SOLUZIONE A UN PASSO PER IL PETROCCHI

C'è l'ok dell'istituto, l'assessore Vittorio Bugli in Consiglio ha dato la disponibilità della Regione e oggi è arrivata anche l'apertura da parte del governo, per bocca del sottosegretario al Miur Gabriele Toccafondi: grazie al lavoro di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale siamo a un passo dalla soluzione per spostare gli studenti del Petrocchi, già a partire da settembre, nei locali di via Mabellini. La Regione non si perda dietro a pregiudiziali politiche e metta a disposizione i propri locali per trasferirci gli uffici scolastici e liberare finalmente quelli di via Mabellini per i ragazzi del Petrocchi.

Oggi sappiamo con certezza che la palla è in mano alla Regione, che deve soltanto convocare il tavolo per armonizzare il trasferimento dell'ex Provveditorato nei locali a disposizione della Regione, come previsto dalla mozione presentata da Fratelli d'Italia ed approvata all'unanimità dal Consiglio regionale lo scorso 9 novembre. La Regione non perda tempo se non vuole assumersi la responsabilità di aver perso questa occasione. Non è più il momento delle parole, adesso contano soltanto le azioni concrete per garantire la qualità dello studio ai ragazzi pistoiesi".