venerdì 21 luglio 2017

CONSORZI BONIFICA, PD SI CONFERMA PARTITO DELLE TASSE

47 sindaci della sinistra usano il loro ruolo istituzionale per rivendicare la scelta di far pagare l'ennesima tassa assurda e con la lettera che hanno sottoscritto a sostegno del contributo richiesto dai consorzi di bonifica gettano la maschera: il Partito democratico, nonostante le menzogne di Renzi, si conferma il partito delle tasse. Le rivendicano e dicono che sono belle, contenti loro: noi che siamo per l'alleggerimento della pressione fiscale continueremo a stare dalla parte dei cittadini infuriati contro questa nuova gabella.

Il contributo per i consorzi di bonifica di fatto è una seconda assurda tassa sulla casa che serve solo ad alimentare sprechi e privilegi, la posizione dei primi cittadini è grottesca e rappresenta scollamento che c'è fra questi amministratori e la gente che non ne può più di continuare a pagare bollette incomprensibili. A questi sindaci diciamo: continuate così che i cittadini sono pronti a mandarvi a casa. Noi continueremo ad aiutare le persone che rivendicano il sacrosanto diritto di ribellarsi contro questa ingiustizia.