giovedì 26 marzo 2015

Cinesi abusivi nei campi: la Regione che fa? Subito in campo Asl e Arpat

Le istituzioni locali facciano il loro dovere e garantiscano il rispetto della legalita' nei campi della Piana fra Firenze e Prato gestiti dai cinesi, la Regione attivi la Asl e l'Arpat per garantire la salute dei cittadini che vivono in queste zone. Lunedì effettueremo un sopralluogo per verificare di persona; certo quello che emerge e' una situazione da 'deja' vu': mentre gli agricoltori italiani vengono ammazzati da tasse e regole ferree, le istituzioni consentono queste situazioni di assoluto degrado, alla faccia dei cittadini onesti. Bruciare rifiuti pericolosi in mezzo ai campi, alloggiare abusivamente in barba a qualsiasi norma igienica e di sicurezza, offrire lavoro in nero senza alcun controllo: sono i privilegi che vengono concessi a chi fa dell'illegalità un'occasione per arricchirsi alle spalle dei cittadini italiani; le istituzioni ancora una volta si girano dall'altra parte consentendo queste situazioni, per di piu' a discapito dei 'vicini' costretti a respirare i fumi dei rifiuti bruciati in mezzo ai campi. Ecco la vera discriminazione della sinistra nei confronti dei cittadini che pagano le tasse, in questo modo non si fa altro che diffondere la cultura dell'illegalità'.